Dai vita alla tua vacanza!

Guida dell'Occitania

Turismo, Vacanze e Weekend in Occitania

Guida dell'Occitania - Turismo, Vacanze e Weekend in Occitania

Ricca di una grande diversità paesaggistica e di un patrimonio edilizio notevole, la regione Occitania racchiude numerose meraviglie, che siano naturali, architetturali, tradizionali o gastronomiche. Si vanta non solo di una bella esposizione al sole, ma anche di una posizione privilegiata nel cuore del sud-ovest della Francia, l'Occitania regala ai turisti un'infinità di scoperte. La famosa catena dei Pirenei dalle grandiose cime, lo stupefacente caos di Montpellier-le-Vieux, gli immensi circhi naturali di Gavarnie e di Troumouse, il calmo altopiano dell'Aubrac, il romantico Canal du Midi, l'impressionante circo naturale di Navacelles, il caratteristico massiccio delle Cevenne, e anche le lunghe spiagge di sabbia fine del Mediterraneo, ricercate dagli amanti dell'ozio, riusciranno ad incantare gli amanti della natura e delle attività all'aria aperta!

Oltre a tutte queste ricchezze naturali perfette par praticare i passatempi sportivi come l'escursione, lo sci, il kitesurfing e il windsurf – per citarne solo alcuni-, questa magnifica regione racchiude anche un incredibile patrimonio architetturale e culturale. Ne possono testimoniare le città ricche di fascino come Albi e il suo museo Toulouse-Lautrec, Auch con le sue stradine pittoresche, Cahors e il ponte Valentré, Carcassonne con le sue imponenti mura, Cordes-sur-Ciel e le case gotiche, Foix con il suo castello medievale, Lourdes e i santuari, Millau e il suo famoso viadotto, Montauban con la "place Nationale", Narbonne col "Palazzo degli Arcivescovi", Nîmes e le vestigia romane, Perpignan e il palazzo dei Re di Maiorca, Rodez con la cattedrale gotica, ma anche Tolosa e i palazzi signorili rinascimentali.

Percorrendo la regione, gli amanti degli edifici antichi e storici potranno apprezzare anche la presenza di bei paesini come Bruniquel, Castelnou, Eus, La Couvertoirade, La Garde-Guérin, Lagrasse, Larressingle, Najac, Penne e Sainte-Enimie, delle affascinanti "bastide" medievali come Beaumont-de-Lomagne, Castelnau-de-Montmiral, Lauzerte e Saint-Clar, dei maestosi castelli catari come quelli di Lastours, Peyrepertuse, Puilaurens e Quéribus, ma anche dei capoluoghi dell'arte parietale come la grotta di Niaux e la grotta del Pech-Merle.

Le feste tradizionali, i mercati ricci di colori e sapori, le famose specialità gastronomiche come il purè al formaggio "aligot", il formaggio "roquefort", il "cassoulet", il pollame del Gers, la zuppa "garbure", il baccalà mantecato, il vino des Corbières, lo spezzatino di Limoux, il formaggio "pélardon" e il miele delle Cevenne, rendono l'Occitania un capoluogo della convivialità e del buon cibo.

Territori dell'Occitania

Linguadoca-Rossiglione

La regione del Linguadoca-Rossiglione, non solo gode di un clima mite e assolato, ma anche di una posizione privilegiata, visto che si trova tra Cévennes, Pirenei, Camargue e mar Mediterraneo. Per questo, offre ai suoi turisti un magnifico mosaico di…

Massiccio Centrale

Ampio territorio montagnoso situato nel centro della Francia, il Massiccio centrale è una destinazione molto apprezzata dagli appassionati di natura e di escursionismo. Il Parco dei Volcani dell'Alvernia, il Parco des Cévennes o il Parco del Livradois-Forez riescono ad incantare tutti con le loro aree naturali eccezionali, costeggiate da moltissimi sentieri!

Midi-Pirenei

La regione dei Midi-Pirenei approfitta di una grandissima varietà di paesaggi, ed è colpa di meraviglie che vanno dai tesori naturali e architettonici alle ricchezza tradizionali, senza dimenticare le specialità gastronomiche. La famosa catena dei Pirenei…

Pirenei

Paradiso degli escursionisti e di altri appassionati di natura, il massiccio dei Pirenei, ricco di flora e fauna eccezionali, saprà incantarvi con i suoi paesaggi selvaggi e incontaminati, le cime dagli incredibili panorami, i laghi in altitudine, i mitici colli, le valli verdissime e le accoglienti stazioni per gli sport invernali, tanto apprezzate dagli sciatori.

Quercy

Nel cuore del sud-ovest, venite a scoprire il Quercy e le sue innumerevoli bellezze: la città sacra di Rocamadour, il villaggio arroccato di Saint-Cirq-Lapopie, la città antica di Cahors, l'abbazia di Moissac, i disegni rupestri della grotta del Pech-Merle, la bastide di Lauzerte, ma anche le valli del Lot e della Dordogna, sono luoghi straordinari e tutti da scoprire.

Guida dell'Occitania

Ariège

L'ambiente naturale ben conservato e adatto alla pratica di numerose attività sportive come la pesca e l'escursionismo, le stazioni termali, il Parco della Preistoria dedicato all'arte rupestre e le grotte preistoriche, fra cui quella celebre di Niaux nota per la qualità dei disegni, costituiscono i punti di maggior interesse dell'Ariège.

Aude

Provvisto di un generoso patrimonio, l'Aude invita gli amanti delle escursioni a visitare le sue grotte preistoriche, le abbazie romane, il canale di Midi, i castelli catari e la città medievale di Carcassonne.

Aveyron

Terra di tradizione, l'Aveyron racchiude in sé tutto quel che serve per soddisfare gli amanti della natura e dell'autenticità, grazie al causse (altopiano calcareo) del Larzac, alle gole del Tarn, all'altopiano vulcanico dell'Aubrac e alle mandrie di mucche, ai bei villaggi pittoreschi o ancora alle famose specialità gastronomiche.

Gard

Nel dipartimento del Gard, il massiccio di Cévennes attraversato in lungo e in largo da sentieri per le escursioni, l'impressionante circo di Navacelles, la piccola Camargue, il celebre ponte del Gard o ancora la città romana di Nîmes sono tutti motivi di grande richiamo per i visitatori.

Gers

Nel cuore della Guascogna, il Gers, ricco di cascine e castelli, invita gli amanti dei prodotti locali alla scoperta delle sue famose specialità culinarie, dei suoi mercati e fiere, delle feste tradizionali e dei vigneti dell'Armagnac.

Alta Garonna

Saint-Bertrand-de-Comminges e la sua cattedrale; il canale di Midi ideale per il relax; ma anche la città rosa, Tolosa, che combina patrimonio architettonico e modernismo con, fra le altre cose, la basilica romana di Saint-Sernin, la chiesa dei Giacobini, i palazzi, l'aeronautica e la Città dello spazio; tutti motivi d'interesse che fanno dell'Alta Garonna una meta privilegiata.

Alti Pirenei

Le splendide cime pirenaiche, i meravigliosi laghi d'alta quota, i siti naturali di eccezionale bellezza come il circo di Gavarnie o ancora la celebre città religiosa di Lourdes, importante meta di pellegrinaggio, sono fra le attrattive di maggiore interesse degli Alti Pirenei.

Hérault

Di grande fama per le sue lunghe spiagge sabbiose e le stazioni balneari, l'Hérault propone anche di andare alla scoperta del suo retroterra, dai paesaggi ondulati e montagnosi, e della sua principale città, Montpellier, "capitale" della Linguadoca-Rossiglione.

Lot

Il celebre villaggio di Rocamadour, con il suo santuario e la grotta delle Meraviglie dalle pitture rupestri, lo splendido villaggio abbarbicato sulla roccia di Saint-Cirq-Lapopie, la città vecchia di Figeac e la Place des Écritures, la grotta preistorica del Pech-Merle e la città medievale di Cahors figurano tra le località da non perdere del Lot.

Lozère

Il massiccio di Cévennes e il Monte Lozère, il vasto altopiano dell'Aubrac, le foreste della Margeride e le splendide gole del Tarn figurano tra le ricchezze naturali più importanti della Lozère.

Pirenei Orientali

Il dipartimento dei Pirenei Orientali offre un'ampia scelta di possibili escursioni, grazie alle sue montagne, alle foreste, agli altipiani, alle spiagge di sabbia fine, ai villaggi tipici e alla luminosità eccezionale di cui gode.

Tarn

Varietà di paesaggi e ricchezze architettoniche costituiscono il patrimonio del Tarn, come testimoniato dal massiccio del Sidobre, la Montagna Nera, i vigneti di Gaillac, Albi la Rossa e la sua cattedrale fortificata, le cascine albigesi o ancora la città alta di Cordes-sur-Ciel e il suo gotico di eccezionale valore.

Tarn-et-Garonne

Il Tarn-et-Garonne offre ai suoi visitatori la possibilità di andare alla scoperta delle gole dell'Aveyron, dell'incantevole villaggio di Bruniquel, ma anche dell'abbazia di Moissac, i cui timpano e chiostro rientrano fra i siti indicati dall'UNESCO come patrimoni dell'umanità.

Week end in Occitania

Le tue vacanze
Un hotel
Un affitto vacanze
Un bed & breakfast
Un campeggio
Un'attività di svago
Un ristorante
A continuare la navigazione su questo sito, si accetta l'uso di cookies per fornire offerte adatte.
Per saperne di più e configurare