Dai vita alla tua vacanza!

La Souterraine

Guida turismo, vacanze e weekend nella Creuse

La Souterraine - Guida turismo, vacanze e weekend nella Creuse
7.0
17

Tappa del cammino verso Santiago di Compostela, la città medievale di La Souterraine, dal passato ricco di storia, custodisce un bel patrimonio architettonico, fra cui spiccano una chiesa di granito, le fortificazioni e antiche dimore.

Costruita fra il XI e il XIII secolo dai monaci dell'abbazia di Saint-Martial di Limoges, la chiesa di Notre-Dame è una mescolanza di stile romanico e gotico. La cripta, antica necropoli gallo-romana, può essere visitata nei mesi di luglio e agosto.

Vicino alla chiesa si erge la porta monumentale di Saint-Jean, risalente al XIII secolo, che è poi ciò che resta di antichi bastioni.

Da non perdere, poi, a quattro chilometri dal centro storico, l'imponente torre di Bridiers, torrione di un'antica fortezza, e i suoi giardini medievali. Questo sito ospita in agosto La Fresque Historique de Bridiers, un meraviglioso spettacolo medievale, che combina suoni, luci e fuochi d'artificio, con più di 300 attori in costume!

Informazioni complementari
La Souterraine

La Souterraine è una città della Creuse, nella regione dell'Aquitania, a 38 km a nord-ovest di Gueret.

Fondato sul sito di una vasta villa gallo-romana, passo sulla strada per Saint-Jacques, La Souterraine si sviluppa nel Medioevo quando un recinto fortificato che protegge il centro e la sua chiesa sono costruiti dai monaci dell'abbazia di Saint-Martial da Limoges.

Crocevia commerciale nel cuore di una verde campagna, porta del Limousin, La Souterraine passa dal ducato di Aquitania alla generalità di Limoges sotto il vecchio regime.

È ancora nel 21 ° secolo una vera città in campagna, che gode di un ambiente verde. Con una popolazione di circa 5.500 abitanti, il suo ricco patrimonio e la sua offerta di "natura" e svago culturale ne fanno una tappa di qualità prima di "passare" nel paese della lingua di Oc.

Da vedere, da fare

Una visita di La Souterraine può iniziare con la scoperta del suo centro medievale, a lungo protetto da recinti fortificati costruiti nel XII secolo. La città fu assediata più volte, i suoi bastioni furono consolidati e persino ampliati dal XIV al XVI secolo.

I resti sono ancora visibili, il più notevole dei quali sono due delle 7 o 8 porte che hanno segnato questo recinto, che aveva anche delle torri, ma che sono scomparse.

Classificato monumento storico dal 1920, la porta Saint-Jean adiacente a una tenda riflette questo periodo, costruita nel XIII secolo e cresciuto nel XV, è di forma rettangolare e 25 m di altezza. È incorniciato da torrette a mensola con merlature e caditoie. Ci sono scappatoie e una passerella. Dedicato alla sorveglianza degli andirivieni e all'avvicinarsi della città, la torre fu poi una prigione fino al 1860. Accesso gratuito, entrato dal mercato. Informazioni al +33 5 55 63 10 06.

Per quanto riguarda la porta di Puycharraud, il quattordicesimo secolo, si tratta di un edificio rettangolare in granito, e notiamo che un elemento delle pareti è ancora attaccato. Elencato dal 1941, ospita mostre e ospita una biblioteca dedicata agli anglofoni.

Quindi dirigetevi verso la Chiesa di Nostra Signora (conosciuta anche come Assunzione della Santissima Vergine), che è il gioiello storico della città. In origine, i benedettini di Limoges stabiliscono prima un priorato e poi decidono di costruire una grande chiesa. I lavori della cripta iniziarono nel 1017 e la chiesa fu costruita a partire dalla metà del XII secolo e il sito terminerà nel XIII. Questo spiega il mix di stili (romanzo per la maggior parte della navata, gotico per il transetto, il coro, il campanile e le ultime baie della navata). Realizzato in granito, le sue spesse mura e le finestre strette, così come i suoi contrafforti conferiscono alla chiesa un aspetto di austera fortezza.

Si osserva che la pietra bianca utilizzata per il campanile era un punto di riferimento per i pellegrini. Classificato come monumento storico dal 1840, fu restaurato alla fine del XIX secolo.

In estate, la cripta ospita mostre d'arte. È aperto al pubblico nei fine settimana di giugno e settembre, tutti i giorni a luglio e agosto. La chiesa stessa è accessibile ogni giorno.

Vedere più avanti in questo decisamente ricca città, la cappella Salvatore, in stile neo-gotico, completata nel 1871 e, al cimitero, un bell'esempio di "lanterna dei morti" del XII secolo, sotto forma di torretta cava sovrastata da una bandiera traforata che poteva ospitare una lampada. Secondo la tradizione, questa lanterna guidava le anime degli scomparsi in "riposo eterno".

Anche in città, case rinascimentali, il castello Lezat, costruito nel 1901, possono finalmente essere notato prima di vincere il sito Bridiers, a pochi chilometri a est del centro.

Questa antica sede del visconte di Bridiers ha mantenuto una torre (o mantenere) del XII secolo e gli elementi di un antico castello (tenda, casa). Le parti superiori della torre sono stati restaurati e dalla cima, dove fu posta un pavimento di vetro, il visitatore gode di una vista straordinaria. Sotto, un giardino medievale è stato rinnovato. La sua visita è molto piacevole e ben informato (segni di ardesia che indicano i nomi e le proprietà delle specie coltivate). Informazioni su +33 5 55 89 23 07. Protetto, il sito ospita uno spettacolo nel mese di agosto. La torre è aperta al pubblico nei fine settimana di giugno e settembre e tutti i giorni a luglio e agosto (tranne durante gli spettacoli). Prezzo: 2 euro.

Per visite guidate della città, contattare +33 5 55 89 23 07.

In termini di svago culturale, La Souterraine ha un cinema, Eden, classificato Art and Essay, gestito dal MJC. Informazioni al +33 5 55 63 19 06.

Per quanto riguarda il Centro Culturale Yves Furet, organizza concerti, spettacoli di danza e teatro durante tutto l'anno. Informazioni al +33 5 55 63 46 46.

Infine la biblioteca multimediale Chatreix offre molte attività (conferenze, dibattiti, mostre). Informazioni al +33 5 55 63 36 11.

Per quanto riguarda lo sport o la ricreazione "naturalistica", il centro acquatico del paese sostrano messo in servizio nel 2016 consente di unire nuoto, relax e pigrizia. Informazioni al +33 5 55 63 97 50.

Per quanto riguarda lo stagno Cheix, a nord-est della città, permette di impegnarsi in mountain bike, corsa e canoa.

Per una partita di tennis, è consigliabile prenotare un tribunale con il club locale al +33 5 55 63 04 75.

Infine, sono possibili numerose escursioni, compresi i siti storici o naturali del territorio, comprese talvolta le incursioni nella campagna circostante. Mappe e informazioni su +33 5 55 89 23 07.

Luoghi di interesse

Punti informativi
Sale di spettacolo
Trasporti

Eventi e festività

Informazioni dettagliate

Fresque Historique de Bridiers
Una grande rievocazione storica notturna nel LimosinoDal 5 al 8 agosto 2022
Zébrures d'automne
Un festival sulla creazione artistica francofona nel mondoDal 21 settembre al 1 ottobre 2022

Foto

Porta di San Giovanni
Porta di San Giovanni
Vedi la foto
Castello di Bridiers
Castello di Bridiers
Vedi la foto
Il cuore medievale di La Souterraine
Il cuore medievale di La Souterraine
Vedi la foto
La cripta gallo-romana
La cripta gallo-romana
Vedi la foto
Il lago di Cheix
Il lago di Cheix
Vedi la foto
Giorno di mercato in La Souterraine
Giorno di mercato in La Souterraine
Vedi la foto
Il mercato di La Souterraine
Il mercato di La Souterraine
Vedi la foto
Il coro della chiesa
Il coro della chiesa
Vedi la foto
La Souterraine, fiori fioriti di città 3
La Souterraine, fiori fioriti di città 3
Vedi la foto

Visite, svaghi e attività nei dintorni

Ristoranti

Bed & breakfast

Affitti vacanze

Campeggi

Hotel

Le tue vacanze
Un hotel
Un affitto vacanze
Un bed & breakfast
Un campeggio
Un'attività di svago
Un ristorante
Un'auto a noleggio
Un biglietto aereo
A continuare la navigazione su questo sito, si accetta l'uso di cookies per fornire offerte adatte.
Per saperne di più e configurare