Dai vita alla tua vacanza!

Gisors

Guida turismo, vacanze e weekend nell'Eure

Gisors - Guida turismo, vacanze e weekend nell'Eure
8.2
13

Capitale storica del Vexin normanno, la cittadina di Gisors, sorta sulle rive dell'Epte, lungo la strada storica Normandia-Vexin, invita i visitatori ad andare alla scoperta del suo patrimonio che figura fra i beni tutelati dallo Stato, con, da una parte, la chiesa di Saint Gervais e Saint Protais (XII-XVI secolo), importante per la facciata rinascimentale, la navata in stile gotico fiammeggiante e il coro gotico radiante, e, dall'altra parte, la roccaforte del periodo fra l'XI e il XII secolo, splendido esempio di architettura militare medievale.

Costruita nel 1097 su richiesta del re d'Inghilterra Guglielmo il Rosso, figlio di Guglielmo il Conquistatore, e poi rinforzata da Enrico II Plantageneto nel XII secolo, la fortezza di Gisors, che ha conosciuto un passato tumultuoso durante la Guerra dei Cent'Anni, è fiancheggiata da un'imponente cinta muraria, al centro della quale sorge una motta feudale sormontata da un torrione a base ottagonale. Un bel giardino ai piedi del motte-and-bailey, così si chiama questo genere di castello, oltre che la splendida vista sulla città e sulla valle dell'Epte dalla cima del torrione, si aggiungono all'elenco dei luoghi da non mancare.

A Gisors sono da vedere anche Rue de Vienne, su cui si affacciano vecchie case tipiche a graticcio, e il pittoresco lavatoio che si trova sulla sponda del fiume, con una struttura in legno.

Informazioni complementari
Gisors

Un eccezionale patrimonio architettonico, una città medievale piena di ricchezza... senza dubbio! Sei a Gisors, capitale del Vexin normanno. Ricca della sua posizione strategica tra la Normandia, la Piccardia e l'Île-de-France, la città dinamica ha molti tesori. Circondato da una natura incontaminata, la città gode di altrettante valli e aree boschive punteggiate da corpi idrici che, perfettamente conservati, si ergono imponenti in tutta la città. È il Medioevo che rende Gisors un luogo ineludibile per gli incontri tra i re, anche se la sua esistenza risale all'era gallo-romana. Crocevia economico e commerciale nel XII secolo, la città ha un castello nel XIII secolo. Seguono le infrastrutture di avanguardia per l'epoca come ospedale e una nuova chiesa. Il villaggio diventa permanente. Poi, nel corso del tempo, le industrie si sono insediate e, nonostante gli oltraggi della guerra, preservano intatto il suo patrimonio storico.

Il centro della città, ricordi della città di un tempo: nonostante l'entità della distruzione causata dai bombardamenti del giugno 1940, oltre alla visita del castello, della chiesa e della cappella Saint-Luc, a cavallo del strade, una passeggiata in città permette ancora di scoprire le vestigia della vita passata dei suoi abitanti. Via Vienna e le vecchie case del centro città. Conosciuta come "Grande Rue" nel 19 ° secolo, la storia della principale via dello shopping della città è cambiata nell'aspetto e nel nome nel tempo. Ora è chiamata "rue de Vienne" per commemorare il sostegno dato a Gisors da questa città dell'Isère alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Sebbene la vecchia città fosse in parte distrutta, i bombardamenti hanno risparmiato il lato nord della strada, che ora ospita molte case a graticcio. Continua la tua scoperta di vecchie case nell'estensione della rue de Vienne prendendo la rue Cappeville, o il passaggio di Monarque che dà accesso al castello dal centro della città. Se visiti la città di venerdì o domenica, puoi anche goderti il ​​mercato che guida il cuore della città ogni settimana.

Da vedere, da fare

Il tour inizia con il castello costruito su un clod di terra. Questo clod non è naturale. Fu fondato nell'XI secolo e doveva essere usato per ricevere una prima fortificazione e una torre di legno. Nel XII secolo, i signori del tempo continuano la costruzione. Portano un cortile basso di 800 metri, eretti potenti fortificazioni in pietra e dungeons che si affacciano sull'intero. Dal XIII secolo, sono i re di Francia che prendono più e costruiscono enormi torri, tra gli altri, la torre colossale Prigioniero. Nel 1605 la decostruzione è iniziata con il furto e il saccheggio di alcuni elementi. Il castello cade in rovina nei secoli. Tuttavia, la costruzione è resistente a tempo e della storia e oggi rimane un simbolo di Gisors a visitare. Altrettanto notevole, la chiesa di Saint-Gervais e Saint-Protais non ti lascerà marmo. La sua costruzione comincia nel XIII secolo e continua fino al XVI secolo. Infatti, subisce tutte le influenze di diverse epoche e si ritrova come una miscela intelligente di arte romanica, gotica e rinascimentale. È evidentemente classificato come un Monumento Storico. Infine, tutto quello che dovete fare è passeggiare per la città per ammirare i tesori nascosti lungo le strade e vicoli. Si incontra il lavaggio a partire dalla seconda metà del XV secolo, il fossato che offrono una vista unica delle torri ancora in piedi dal castello, le strade di Vienna, dove era l'ingresso del castello, il pergolato XVI secolo, la cascata, la Vergine d'oro, la cappella del lebbrosario e il castello di Pablo Picasso o più precisamente gisorsien Boisgeloup che è una frazione che ospitava l'artista 1930-1936.

Oltre le vecchie pietre, molte attività vi attendono presso Gisors. Escursionismo, pesca, ciclismo, equitazione, canoa sul Epte o tuffo in piscina sono i molti hobby si possono praticare in città.

Luoghi di interesse

Monumenti
Punti informativi
Trasporti

Eventi e festività

Current May, Gisors Il leggendario fa onore al suo passato. Per un fine settimana il villaggio diventa ancora medievale e offre ai suoi visitatori spettacoli e animazioni, ma anche un mercato medievale. Sarai in grado di scoprire i mestieri del passato, ma anche gli stili di vita e le difese messe in atto per proteggersi dal nemico.

Può ancora essere eseguito e anche come parte del leggendario Gisors, il castello diventa il teatro di un suono e leggero spettacolo sul tema dei Templari e il loro tesoro nascosto nel mantello del castello secondo la leggenda.

Infine, il mercato si svolge ogni venerdì e domenica mattina in Gisors per fare acquisti in un'atmosfera calda e amichevole.

Foto

Dungeon
Dungeon
Vedi la foto
La chiesa di Saint-Gervais-et-Saint-Protea
La chiesa di Saint-Gervais-et-Saint-Protea
Vedi la foto
Il Castello
Il Castello
Vedi la foto
The Underground
The Underground
Vedi la foto

Visite, svaghi e attività nei dintorni

Ristoranti

Bed & breakfast

Affitti vacanze

Hotel

Le tue vacanze
Un hotel
Un affitto vacanze
Un bed & breakfast
Un campeggio
Un'attività di svago
Un ristorante
Un'auto a noleggio
Un biglietto aereo
A continuare la navigazione su questo sito, si accetta l'uso di cookies per fornire offerte adatte.
Per saperne di più e configurare