Dai vita alla tua vacanza!

Falaise

Guida turismo, vacanze e weekend nel Calvados

Falaise - Guida turismo, vacanze e weekend nel Calvados
7.8
19

Informazioni complementari
Falaise

Falaise è una città del Calvados, nella regione della Normandia, 36 km a sud-est di Caen.

Attraversato dal corso dell'Ante, affluente dei Dives, il suo territorio si trova ai confini della pianura di Caen a nord, del Pays d'Auge a nord-est e della Svizzera normanna.

La città si è sviluppata intorno al suo castello eretto nel X secolo su uno sperone roccioso a picco sul fiume e sul sito di Guibray, a est, dove è stato istituito un santuario sin dall'era merovingia.

Falaise diventa la capitale del Ducato di Normandia all'inizio del secondo millennio e lo status della città è rafforzato sotto il regno di Guglielmo il Conquistatore, che vi nacque nel 1027.

Una volta che la Normandia fu annessa al regno di Francia nel 1204, la città mantenne un grado di scelta e fino al XIV secolo, le sessioni dello Scacchiere (le cui missioni sono quelle di una corte di giustizia e una corte di account) continuano a rispettarli.

Guadagnata da Enrico IV durante le guerre di religione, la città fu duramente colpita nel 1944 durante i bombardamenti legati agli sbarchi del D-Day e quando gli Alleati vi combatterono una controffensiva tedesca in agosto (Battaglia della tasca di Falaise).

Da questo ricco passato e nonostante lo sviluppo industriale, Falaise ha conservato un patrimonio eccezionale. Con circa 8.500 abitanti, è una destinazione turistica privilegiata, offrendo anche una vasta gamma di attività culturali (musei) e sportive.

Da vedere, da fare

Il castello di Falaise è logicamente il gioiello del patrimonio dell'ex capitale della Normandia.

Originariamente costruito sul modello delle motte fortificate con recinzioni, già famosissimo intorno all'anno 1000, il castello così come è oggi visibile risale al XII e XIII secolo, secondo i piani di Enrico I, ultimo figlio di Guglielmo il Conquistatore. C'è un imponente mastio che funge da residenza e un alto cortile che forma una pianta quadrata tipica della tradizione inglese. Restaurato negli anni '80, il sito è visitabile tramite tavolette digitali che permettono di ritrovare gli interni come erano nel medioevo.

Aperto tutti i giorni. Prezzo: 4 e 8,50 euro. Informazioni su +33 2 31 41 61 44.

Prima di proseguire nell'esplorazione della città, è opportuno notare che sono ancora visibili elementi delle fortificazioni e resti delle porte medievali.

Ci concentriamo quindi sul patrimonio religioso come la chiesa di Saint-Gervais, la cui costruzione iniziò nel 1066 sotto la guida di Guglielmo il Conquistatore. Uno stile romanico ispirato alla chiesa della Trinità dell'Abbaye-aux-Dames a Caen (parete sud della navata, torre della lanterna, facciata ovest, capitelli istoriati) e alterazioni gotiche e poi rinascimentali si combinano.

La chiesa di Saint-Laurent (XI secolo, stile romanico a livello della navata con le sue pareti di scisto disposte a lisca di pesce, la facciata e il portale), che fu oggetto di donazioni della regina Mathilde, moglie di Guillaume, merita anche una visita. Citeremo anche la chiesa di Notre-Dame-de-Guibray (XI secolo) nel centro della vecchia parrocchia di Guibray (integrata nella città durante la rivoluzione), che è un bell'esempio di stile romanico puramente normanno. Di fronte all'edificio si è tenuta a lungo una fiera dell'Assunta, istituita nell'XI secolo. La chiesa ospita anche un organo di Parizot (XVIII secolo). Infine, questa panoramica del patrimonio religioso include la Chiesa della Trinità eretta nel XIII secolo dopo che un primo edificio fu distrutto durante l'assedio di Philippe Auguste nel 1204, prima che Falaise si unisse alla Francia. Ricostruita dopo la Guerra dei Cent'Anni, priva di campanile, la chiesa è famosa per i doccioni e le figure scolpite visibili nella parte inferiore destra della navata.

Place Guillaume-le-Conquérant con la statua del famoso bambino della città, il castello di Fresnaye (17 ° secolo), bellissime dimore del 18 ° secolo (di Saint-Léonard e des Rives), in particolare, segneranno ancora una passeggiata nel centro della città.

Dal punto di vista culturale, i visitatori possono scegliere tra diversi musei con temi molto vari. Il museo André-Lemaître presenta circa 90 dipinti di questo pittore nato a Falaise (1909-1995) famoso per i suoi dipinti di nature morte, i suoi paesaggi normanni e che fu influenzato da Cézanne. Aperto tutti i giorni da aprile a settembre ea dicembre, nei fine settimana e nei giorni festivi e durante le vacanze scolastiche in ottobre, novembre e da gennaio a marzo. Informazioni su +33 2 31 90 02 43.

In un altro registro, il museo "Automate Avenue" presenta la ricostruzione di finestre parigine animate da automi, risalenti agli anni 1920-1950. Sono esposti circa 300 automi. Aperto tutti i giorni da aprile a settembre e nel mese di dicembre, fine settimana e festivi il resto dell'anno. Ingresso: 6 e 8 euro. Informazioni su +33 2 31 90 02 43.

Infine, nel 2016 è stato inaugurato il Memoriale ai civili in guerra. È dedicato alla vita e persino alla sopravvivenza dei civili durante la seconda guerra mondiale. Il museo offre 1000 m² di esposizione, testimonianze di sopravvissuti, presenta documenti e oggetti provenienti dai fondi del Memoriale di Caen e dagli abitanti di Falaise e della sua regione. Le tavolette digitali aiutano a immergersi virtualmente in questa era. Ingresso: 6,50 e 7,50 euro. Informazioni su +33 2 31 06 06 45.

Va infine ricordato che la sala Forum ospita diversi spettacoli e convegni durante tutto l'anno (programma +33 2 31 90 89 60) e che il cinema associativo Entr'Acte è aperto a tutti i pubblici (info su +33 2 31 90 31 17).

Per gli sportivi ei turisti, le strutture disponibili sono innumerevoli: campi da tennis al coperto e all'aperto (prenota un campo iscrivendoti al club locale al numero +33 6 08 16 30 36), stadi cittadini (siti La Fontaine Couverte e Pavane), skatepark, percorso vitality (Domaine de la Fresnaye, Espace Didier Bianco)… Tutte le informazioni allo +33 2 31 41 61 53.

Inoltre, il centro acquatico Forméo dispone di piscine sportive, attrezzature per il divertimento (5 corsie pentagliss, fiume controcorrente, scivolo gigante di 75 m) e uno spazio dedicato al benessere (terme, sauna, ecc.). Informazioni su +33 2 31 41 69 00.

Infine, per gli amanti dell'escursionismo, il potenziale della città e dei suoi dintorni (paesaggi coperti) è altrettanto interessante. Una menzione speciale per il Monte Myrrha, un sito escursionistico che include un corso di arrampicata e dal quale si può godere di una vista panoramica della città e del suo castello. Mappe e informazioni su +33 2 31 90 17 26.

Luoghi di interesse

Luoghi di svago
Monumenti
Punti informativi
Sale di spettacolo

Eventi e festività

La seconda metà di giugno, luna park.

Il secondo fine settimana di agosto, feste medievali tra cui sfilate in costume e intrattenimento musicale e divertente.

Ogni sabato mattina, il mercato settimanale dentro e intorno alle sale elencate permette di apprezzare il ricco terroir normanno.

Visite, svaghi e attività nei dintorni

Ristoranti

Bed & breakfast

Affitti vacanze

Campeggi

Hotel

Le tue vacanze
Un hotel
Un affitto vacanze
Un bed & breakfast
Un campeggio
Un'attività di svago
Un ristorante
Un'auto a noleggio
Un biglietto aereo
A continuare la navigazione su questo sito, si accetta l'uso di cookies per fornire offerte adatte.
Per saperne di più e configurare