Dai vita alla tua vacanza!

La cattedrale di Lescar

Guida turismo, vacanze e weekend dei Pirenei Atlantici

La cattedrale di Lescar - Guida turismo, vacanze e weekend dei Pirenei Atlantici
9.2
5

Arroccata in cima a un promontorio, la città bearnese di Lescar è celebre per la cattedrale di Notre Dame. Necropoli dei re di Navarra, questo magnifico monumento del XII secolo conserva un'abside straordinaria che il visitatore potrà ammirare dal cimitero.

All'interno dell'edificio, fra i tesori da scoprire nel corso della visita spiccano bei capitelli scolpiti, uno splendido mosaico romanico del XII secolo con scene di caccia e un dipinto murale del XVII secolo raffigurante l'Incoronazione della Vergine...

Orari di aperturalunedì: 09:00 – 18:00   •   martedì: 09:00 – 18:00   •   mercoledì: 09:00 – 18:00   •   giovedì: 09:00 – 18:00   •   venerdì: 09:00 – 18:00   •   sabato: 09:00 – 18:00   •   domenica: 09:00 – 18:00
IndirizzoPlace Royale, Lescar
Telefono+33 5 59 81 04 83

Informazioni complementari
La cattedrale di Lescar

La cattedrale dei re di Navarra, edificio romanico del XII secolo...

Nonostante i numerosi cambiamenti, questo monumento storico è un capolavoro di arte romanica in Béarn. I capitelli e mensole scolpite comodino sono notevolmente bene. Nell'abside, un mosaico rappresenta scene di caccia, ma anche il famoso piccolo cacciatore moresco che ha portato fama alla cattedrale. Gli ultimi re di Navarra sono sepolti, tra cui i nonni Enrico IV.

I dipinti del coro dedicato a Maria e gli stalli lignei intagliati datati segni XVII secolo l'affermazione del cattolicesimo durante la Controriforma in reazione allo sviluppo del protestantesimo.

Alcune indicazioni:

Primo quarto del XII secolo: Lons Gui, Vescovo di Lescar, inizia la costruzione di una cattedrale sul sito di un alto cattedrale cappella intorno all'anno Mille.

1145: Dedicazione della nuova cattedrale dedicata alla Madonna Assunta: le parti Mistresses dell'edificio sono probabilmente completati (3 absidi e transetti); si continua a lavorare per tutto il secolo. L'edificio è protetto da un basso legname. Da quel momento, l'edificio ha mantenuto molte sculture: alcune mensole e capitelli, le decorazioni delle finestre absidi e una parte del mosaico pavimentale.

XIII - XIV secolo: Certamente dopo la caduta del campanile si trova sopra il portale ovest, la prima elevazione dell'edificio. La copertura di trasporto del legname è sostituito da un volteggio di mattoni e pietra. Un tetto a forma di spina di pesce si alzò, le bacche sono aperte nel tetto della navata centrale.

XVII secolo: Restauro del transetto croce è crollato nel 1599. L'aumento del palazzo probabile conseguente apertura di finestre neo-gotico a nord e sud navate e la chiusura di baie romaniche e corridoi campate della navata. Creazione murales dell'abside principale. Installazione bancarelle nella navata e aprire la porta a nord.

1791 Applicazione del vescovado di Lescar quella di Bayonne e Oloron. La Cattedrale ha solo lo status di chiesa parrocchiale.

1840 La Chiesa di Nostra Signora dell'Assunzione è elencato nell'inventario dei monumenti storici. Un enorme campagna di restauro comincia: absidi pittura murale, riparazioni di alcuni capitelli e mensole, il restauro con la rimozione del mosaico romanico, posa nuovo pavimento di piastrelle di Maubeuge.

1886: Restauro del Mosaico romano. Esso è depositato e trasportato nello studio di Parigi di Jean-Dominique Facchina, maestro del mosaico.

1929: Scoperta della cripta (condannato in seguito), e portato alla luce alcune tombe identificate come quelle di alcuni re e regine di Navarra. In questa occasione, un bastone e un anello sono stati scoperti in sepoltura di un vescovo.

1985-1986: Scoprire una sepoltura di un vescovo nella sagrestia primitivo dell'edificio.

Venti anni di restauro: Ansioso di preservare il suo patrimonio, la città di Lescar ha scelto uno sviluppo che ha avuto inizio con il restauro di edifici e classificata mobile. Quotata dal 1840 sotto i monumenti storici, la chiesa di Nostra Signora dell'Assunzione, ex cattedrale, è stato oggetto per molti anni per il ripristino. Il primo lavoro è stato svolto negli anni 1994 - 1995 per la riparazione rivestimento esterno del Nord, il trattamento e la bonifica di tutte le facciate, tetti e grondaie, canali di scolo... All'interno dell'edificio Una particolare cura è presa per le volte: un prodotto di pietra calce e ocra arredamento finto, sono stati aggiunti. Il monumento è ora stabilizzata. Tra il 1997 ei primi anni 2000, la navata centrale, il portale ovest, il raccordo esterno, Nord e le facciate del transetto sono state restaurate. L'organo del XVIII secolo e la cui parte strumentale è stato ricostruito nel XIX secolo, è stato anche oggetto di un restauro fondamentale tra il 1995 e il 2000. Dal 2000, il comodino è stato completamente ristrutturato; precauzioni specifiche sono state applicate a beccatelli. Infine, nel 2007 - 2008, la Conservazione Regionale dei Monumenti Storici intrapreso la riabilitazione del coro della cattedrale. Una situazione di emergenza è stata implementata rispetto al mosaico. Il restauro e la riscoperta della pittura 17 facilitare la lettura dell'opera nella sua interezza. Oggi, il lavoro sugli ultimi sviluppi sono sostenuti. Essi riguardano l'illuminazione, il suono e il riscaldamento dell'edificio, ma anche di ripristinare le tabelle (incluse le stazioni della Via Crucis Jean-Baptiste Butay (1759-1853). La diagnosi del buona conservazione degli stalli del XVII secolo in corso, dopo un primo controllo dei parassiti, in vista di un eventuale ripristino. Il tesoro classificato tra gli ultimi oggetti (nel 2005) e restaurata. Uno spazio presentazione pubblica sarà specificamente dedicato ad esso.

Piazza del Duomo (© Città di Lescar)
Piazza del Duomo (© Città di Lescar)
Vedi la foto
interni Capitals (© Città di Lescar)
interni Capitals (© Città di Lescar)
Vedi la foto
mensole esterne (© Città di Lescar)
mensole esterne (© Città di Lescar)
Vedi la foto

Idee di visita nei dintorni

Le tue vacanze
Un hotel
Un affitto vacanze
Un bed & breakfast
Un campeggio
Un'attività di svago
Un ristorante
Un'auto a noleggio
Un biglietto aereo
A continuare la navigazione su questo sito, si accetta l'uso di cookies per fornire offerte adatte.
Per saperne di più e configurare