Dai vita alla tua vacanza!

Quéven

Guida turismo, vacanze e weekend nel Morbihan

Comune di Morbihan in Bretagna, Quéven si svolge nel cuore di Vannes Paese, nei pressi di Lorient e Ploemeur. Con una popolazione di quasi 9.000, è uno dei 25 comuni di Lorient Agglomération.

Città del paese, l'ex borgo agricolo di Quéven ha conservato gran parte del suo patrimonio storico, nonostante il pesante bombardamento della seconda guerra mondiale che gli valse di essere ricompensati con la Croce di Guerra 1939-1945. È stato popolato fin dai tempi preistorici e oggi presenta un volto moderno e dinamico, accogliendo in particolare la sua parte dell'aeroporto di Lorient Bretagna.

Dolmen, chiese e altre case tipicamente bretone fanno legione in questa città con un passato glorioso e ricco di sviluppo.

Informazioni geografiche

ComuneQuéven
Codice postale56530
Latitudine47.7876470 (N 47° 47’ 16”)
Longitudine-3.4180310 (W 3° 25’ 5”)
AltitudineDa 2m a 66m
Superficie23.93 km²
Popolazione8943 abitanti
Densità373 abitanti/km²
PrefetturaVannes (60 km, 45 min)
Codice Insee56185
Inter-comunalitàCA Lorient Agglomération
DipartimentoMorbihan
RegioneBretagna

Città e villaggi più vicini

Gestel4.2 km (9 min)
Pont-Scorff6.1 km (8 min)
Ploemeur6.7 km (9 min)
Guidel6.8 km (11 min)
Lorient7.2 km (12 min)
Lanester9.4 km (13 min)
Cléguer9.6 km (15 min)
Caudan11.5 km (12 min)
Rédené12.4 km (15 min)
Hennebont13.4 km (15 min)
Larmor-Plage13.4 km (15 min)
Arzano15.5 km (19 min)
Clohars-Carnoët16.1 km (21 min)

Da vedere, da fare

Costruito alla fine del XV secolo, la chiesa di San Pietro e Paolo fu ampliata alla fine del XVII secolo. All'interno, i mobili provengono in parte dalla cappella della Trinità, come la statua di Sant'Anna trinità del XV secolo, e quella della Vergine col Bambino del XVIII secolo. Potrete anche ammirare le vongole giganti del XVII secolo, nonché i calici dello stesso periodo.

La Chapelle de la Trinité fa parte dei Monumenti Storici e risale al XVI secolo. Quasi completamente distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, è stata ricostruita nei primi anni 1960, tuttavia, può ancora vedere i resti antichi, come il tipo di carattere del XVI secolo, una croce della metà del XVII secolo, o di una fontana di devozione e un lavatoio ottocentesco. Altri edifici religiosi sono in corso in città come San Nicodemo cappella del Cinquecento e del coro chiusura monumenti storici della città, e la cappella di Bon Secours ricostruita nella metà del XX secolo.

Origini della Quéven, ci sono ancora molti resti archeologici da scoprire a piedi attraverso la città ed i suoi dintorni. Classificato come Monumenti Storici, il Tumulo di Kerroc'h si svolge all'ingresso del campo da golf della città. Conosciuto anche come Trou des Chouans perché riutilizzato nel periodo rivoluzionario, risale al neolitico. Da non perdere i dolmen di Kerscant e il menhir di Kerdehoret.

La città è ricca di vecchie case, fattorie e altre fontane che allineano le vie e le piazze con armonia. Si può notare in modo particolare il maniero di Kerlebert in parte del Seicento e diverse case del XV, XVI e XVII secolo. La maggior parte delle fontane e delle altre lavanderie di Quéven risalgono al XIX secolo.

Sulle rive dello Scorff si possono ancora vedere due riviste dell'ultimo quarto del XIX secolo. Poco più avanti, sono blocchi tedeschi che servono da testimoni delle atrocità della seconda guerra mondiale.

Tre sentieri segnalati consentono di scoprire la regione su 2,5, 5 e 10 chilometri. Si può apprezzare in particolare il legno Kercadoret e molte specie di uccelli, distese fangose ​​di rosa o di estuario e la foce del Scorff scave.

Il golf di Val Quéven consente di lavorare in altalena, apprezzando i paesaggi intorno.

Luoghi di interesse

Luoghi di svago
Monumenti
Sale di spettacolo

Eventi e festività

Il mercato si svolge giovedì nel tardo pomeriggio e domenica mattina. Il Comune organizza anche un mercato di Natale alla fine dell'anno.

Il festival di Kewenn Entr'actes è dedicato al teatro amatoriale e si svolge in aprile.

Il 14 luglio, per la festa nazionale, la città offre una palla popolare e fuochi d'artificio.

Nel mese di luglio l'estate tahitiana è un'occasione per scoprire un mercato tahiti, concerti, spettacoli di danza o dimostrazioni di tatuaggi polinesiani.

Meteo

Venerdì 20 ottobre
Min. 11°C - Max. 17°C
Giorno
Notte
Sabato 21 ottobre
Min. 11°C - Max. 16°C
Giorno
Notte
Domenica 22 ottobre
Min. 9°C - Max. 16°C
Giorno
Notte

Visite, svaghi e attività nei dintorni

Attività di svago

CognomeTipo di attivitàTariffaCittà
Corso o stage di surf sulla costa Guideloise
Sensazioni sportiveda 35 € a 140 € Guidel (5.2 km)
Crociera in barca a vela di 16 m con skipper
Natura e aria apertada 264 € a 696 € Lorient (7.4 km)
Viaggio nel tempo in una fattoria bretone del 1850
Cultura e pedagogiada 5 € a 10 € Quistinic (23 km)
Casa del pipistrello
Cultura e pedagogiada 3 € a 7 € Kernascléden (25 km)
Escursione in mare a bordo di un veliero tradizionale
Sensazioni sportive65 € Auray (35 km)

Passeggiate

CognomeTipo di passeggiataDifficoltàDurataComune di partenza
Il Tour del Mar Piccolo di Gâvres
Visita di villaggioFacile3h30Port-Louis (9.4 km)
Il Grande Arco Megalitico
Escursione a piediFacile2h30Erdeven (26 km)
Vecchio ponte Bono - Porto di Saint- Goustan
Escursione a piediFacile3h00Bono (40 km)
Locarn Mori e Corong Gole
Escursione a piediFacile1h00Locarn (59 km)

Ristoranti

Bed & breakfast

Affitti vacanze

Campeggi

Hotel

Le tue vacanze
Un hotel
Un affitto vacanze
Un bed & breakfast
Un campeggio
Un'attività di svago
Un ristorante
A continuare la navigazione su questo sito, si accetta l'uso di cookies per fornire offerte adatte. Per saperne di più