Dai vita alla tua vacanza!

Grenoble

Guida turismo, vacanze e weekend nell'Isère

Grenoble - Guida turismo, vacanze e weekend nell'Isère
8.3
29

A Grenoble, capoluogo delle Alpi e del Delfinato, polo universitario e scientifico, città d'arte e cultura, non manca proprio niente! Fra le cose più importanti da vedere spiccano: la città vecchia, punteggiata di piazze animate, palazzi signorili e pittoresche stradine commerciali su cui si affacciano dimore antiche; gli innumerevoli musei che custodiscono ricche collezioni; i parchi e i giardini riposanti, come il parco Paul Mistral, il giardino delle Piante e il parco del quartiere Île verte; e, ancora, la bella vista sulle montagne circostanti dal forte della Bastiglia. Nel centro storico, è irrinunciabile una visita alla pedonale Place Saint-André, abbellita da caffè con i tavolini all'aperto e dominata dalle magnifiche facciate gotiche e rinascimentali dell'antico palazzo del Parlamento del Delfinato; al palazzo di Lesdiguières, di fronte all'incantevole giardino chiamato Jardin de Ville, con alberi centenari; a Place Grenette, cuore pulsante della vita cittadina, con negozi, ristoranti e caffè; a Place aux Herbes e alla piccola struttura per il mercato al coperto che tutte le mattine, tranne il lunedì, ospita il mercato cittadino; a Place Notre-Dame, con la cattedrale del XIII secolo, al Museo dell'Ex Vescovado e alla fontana dei Tre Ordini che commemora gli eventi pre-rivoluzionari del 1788. Sul piano culturale, Grenoble offre un'ampia scelta in materia di spazi museali, mostre temporanee e divertimenti. Fra i più ricchi, in grado di appagare le esigenze più disparate, si raccomanda: il Museo di Grenoble e le sue sontuose collezioni d'arte antica e moderna, il Museo archeologico, il Museo di Storia naturale, il Centro nazionale d'Arte contemporanea, il Museo del Delfinato, il Museo dell'antico Vescovado, il Museo Stendhal, il Museo della Resistenza e della Deportazione dell'Isère, il Museo degli Automi di Grenoble...

Informazioni complementari
Grenoble

Grenoble è la capitale del dipartimento dell'Isère, regione di Auvergne-Rhône-Alpes, nel quartiere sud-est della Francia.

Ex capitale del Delfinato prima della Rivoluzione, la città è oggi il comune più popolato della Francia 16, con poco più di 160 000 abitanti (ma la sua area metropolitana ha più di 500.000).

Situato in una "scodella" alla confluenza di due fiumi, il Drac e Isère, in un altopiano media altitudine (da 200 a 600 m), che ha usato per ospitare una Grenoble ghiacciaio è circondato e protetto da una massiccia Vercors ovest, nord Chartreuse Taillefer sud-est e la catena di Belledonne, che gli conferisce un clima abbastanza mite. A volte è soprannominata la capitale delle Alpi, è la più popolosa del massiccio, a Innsbruck, Austria.

Capitale della provincia del Delfinato sotto i conti di Albon dal XI secolo, un organismo autonomo del Sacro Romano Impero, Grenoble e la sua regione sono legati alla Francia nel 1349 e divenne una provincia del regno di Francia così popolare che il figlio maggiore di porta sovrano quindi il titolo di "Dauphin".

Potente città militare, la città sta sviluppando anche tutto il settore del guanto (XVIII), seguita da idro (XIX), ma nel XX secolo che Grenoble diventa uno dei maggiori centri di ricerca scientifica e nuove tecnologie.

Nella seconda parte del XX secolo anche, la città diventa un laboratorio in termini di pianificazione urbanistica e di "politica urbana".

Con un ricco patrimonio, prima di riuscire a guadagnare picchi vicini, questo è un must nel settore del turismo, in particolare per quanto molti eventi culturali punteggiano il Grenoble anno.

Da vedere, da fare

Grenoble scopre e tour a piedi (attraverso numerosi percorsi tematici o generali), ma anche in bicicletta (oltre 300 km di piste ciclabili) o in funivia, cabine che collega il centro di Fort de la Bastille, che offre la passeggero una vista unica della città come i suoi dintorni. Aperto tutto l'anno. Prezzo adulti: € 5,50, bambini, euro 3,35. Informazioni +33 4 76 44 33 65.

Nel centro storico, vivace Place Grenette (dove un tempo sorgeva il mercato del grano) è un buon punto di partenza prima di entrare nel Grand Rue (sull'asse della strada romana) e raggiungere il luogo Saint-André, dove si erge la statua del cavaliere Bayard, a pochi passi dal bar della tavola rotonda, la seconda più antica caffetteria in Francia. Nelle vicinanze, il Palazzo del Parlamento del Delfinato, le cui parti più antiche risalgono al Quattrocento, merita una visita anche solo per la sua facciata in cui si mescolano diversi stili.

poi passare attraverso la Place aux Herbes (mercato) e le vecchie Lesdiguières alberghiere (XVII), che è stato a lungo corridoio di città Grenoble.

Nel corso degli vie del centro, molti vecchi palazzi testimoniano il passato parlamentare e borghese della città, come ad esempio la casa di Peter Bucher (XVI), che combina uno scenario di rinascita e gotico.

Vedere di nuovo, sempre in pieno centro, il Tower Isle (ex hotel in città, XIV) o Stendhal liceo, l'ex collegio dei Gesuiti costruita nel XVII. Ospita una meridiana come un affresco di 100 mq risalente al 1673.

Sulla riva destra del Isere, parlare del vecchio albergo di monete (XVI).

I quartieri Grenoble costruito nel XIX secolo, quando lo sviluppo industriale della città, contiene anche edifici di scelta: la Prefettura, l'ex Università o le sale, Place Sainte-Claire, sul modello dei mercati di Parigi, per esempio.

In termini di patrimonio religioso, Notre Dame che confina con la chiesa di Saint-Hugues e date Palazzo Vescovile adiacenti per le sue parti più antiche del XII. Il coro, in stile gotico, è notevole.

Vedere ancora una volta, la Cattedrale di Saint-André, gotico, sede dal 1822 al mausoleo dedicato Chevalier Bayard.

Infine, diversi monasteri antichi (Minimes o Sainte-Cécile Bernardini), sono stati conservati e trasformati in luoghi di interesse culturale.

Il passato militare Grenoble resta vivo. L'esempio più notevole è il forte della Bastiglia che domina la città (con alcune parti risalenti al XVI). In generale, molte tracce di antiche fortificazioni restano visibili.

Più tranquillo, piazze e giardini sono numerosi, come la città giardino, ex Parco del Castello di Lesdiguières) o il Jardin des Plantes (17 000 mq) e sono anche interessante andare a fare una pausa prima di tornare visita Grenoble.

Come sono interessanti e rinfrescante le numerose fontane che hanno valore ornamentale e riflettono la geografia unica della città, ai piedi delle Alpi...

Infine, non si tratta di soggiorno o una sosta in Grenoble senza visitare uno o più dei suoi musei.

A partire dalla Grenoble museo, detto anche delle belle arti (collezioni che coprono tutti i periodi dall'antichità ai giorni nostri), particolarmente ricca per quanto riguarda il Novecento (opere di Braque, Modigliani, Kandinsky, Soulages, Warhol...).

Il Centro Nazionale d'Arte Contemporanea (detto che il negozio) e la Bastiglia Art Center sono anche molto aperto ad artisti di oggi.

Storicamente, si apprezzerà Museo Dauphinois (Arti e Tradizioni), il Museo Archeologico, il Museo del Vecchio Vescovado.

Dedicato al grande scrittore del diciannovesimo secolo, il Museo Stendhal offre visite di appartamento dell'autore. Da segnalare anche le truppe del museo montagne e il Museo della Resistenza in Isère, che evoca la macchia eroiche di Vercors.

Testimoni università e la vocazione scientifica della città, il museo di storia naturale (fondata nel XVIII), il Museo delle scienze mediche o il tecnico e Industrial Scientific Culture Center ha aperto nel 1979 come il pubblico interessato.

Per la visita della città e dei suoi monumenti e musei, informazioni +33 4 76 42 41 41.

Luoghi di interesse

Luoghi di svago
Monumenti
Punti informativi
Sale di spettacolo
Trasporti

Eventi e festività

Nel mese di aprile, festa Viste dal sul viso, dedicato al cinema gay e lesbiche.

Nel mese di aprile, circa due settimane, il festival Detour di Babele mostra programma dedicato alla musica contemporanea e jazz.

Per tre settimane dopo la Domenica delle Palme, il carnevale si svolge sulla spianata Porte de France.

Ai primi di luglio, all'aperto, Short Film Festival Place Saint-André.

Durante la prima metà del mese di luglio, Cabaret Struck, esterno (Città giardino), offre una varietà di spettacoli.

Nel mese di ottobre, il festival Rocktambules deliziato gli appassionati di rock.

Ai primi di novembre, Incontri del cinema di montagna.

Foto

Veduta esterna del Museo Archeologico Grenoble St. Lawrence
Veduta esterna del Museo Archeologico Grenoble St. Lawrence
Vedi la foto
Museo della Resistenza e Deportazione in Isère
Museo della Resistenza e Deportazione in Isère
Vedi la foto
Dauphinois Museo
Dauphinois Museo
Vedi la foto
Museo del Vescovado Vecchio
Museo del Vescovado Vecchio
Vedi la foto
Superba vista di Grenoble!
Superba vista di Grenoble!
Vedi la foto

Visite, svaghi e attività nei dintorni

Ristoranti

Bed & breakfast

Affitti vacanze

Campeggi

Hotel

Le tue vacanze
Un hotel
Un affitto vacanze
Un bed & breakfast
Un campeggio
Un'attività di svago
Un ristorante