Saint-Barthélemy

Vacanze, viaggio & turismo nella Guadalupa

Turismo > Città & Villaggi > Regioni d'Oltremare > Guadalupa > Saint-Barthélemy

INFORMAZIONI GEOGRAFICHE

 Turismo, vacanze e viaggio a Saint-Barthélemy
ComuneSaint-Barthélemy
CAP97133
Latitudine17.9022380
Longitudine-62.8290080
Superficie25.00 km²
Popolazione8398 abitanti
Densità335 abitanti/km²
PrefetturaBasse-Terre (a 242 km)
DipartimentoGuadalupa
RegioneRegioni d'Oltremare

PREPARA IL TUO SOGGIORNO

Cerca
Intorno alla tua meta

VACANZE & VIAGGIO

Voto :
Crea un link a questa pagina

PRESENTAZIONE DEL COMUNE

  • Geografia:
  • A circa 8500 km e 2500 km da Parigi a New York, una piccola isola sembra crogiolarsi lungo l'acqua da 17,55 e 62,50 Nord Ovest. Se Saint-Barthélemy Island, St. Barts in breve, è piccola con 24 km ², l'ultimo censimento c'è ancora stato di 8398 abitanti o 335 abitanti per km ².
  • Considerata una delle più antiche isole vulcaniche della catena delle Piccole Antille, la sua rocciosa, arida, non è per l'agricoltura. Ma le sue coste frastagliate orlate di sabbia scintillante ha dato un destino località di destinazione non meno invidiabile, lontano dal grande turismo raduni.
  • Storia:
  • Sotto il nome del leggendario Ouanalao, Saint-Barthélemy era probabilmente già abitato da tempo dagli indiani Arawak quando Cristoforo Colombo la scoprì nel suo secondo viaggio alle "Indie" nel 1493 e lo ha chiamato dopo il suo fratello Bartolomeo. Basso interesse economico e strategico, l'isola fu presto a cadere nel dimenticatoio per i coloni in cerca di nuove terre ricche di tesori d'oro e altri. Nativi americani, caraibici, Taino o Arawacks, ha difeso in qualche modo questa piccola area. Ma, ahimè, il volto di coloni europei, la lotta dimostrato irregolari.
  • Non è stato fino al 1648 che il signor de Longvilliers Poincy deciso di abitare l'isola di Saint-Barthélemy. Mandò il Sieur Jacques Gente con quaranta o cinquanta uomini di stabilirsi lì. Ma dopo il terribile massacro de1656, l'isola fu abbandonata. Quelli che erano sfuggiti alla furia degli indiani non erano disposti a tornare. Nel 1659, la pace in corso con loro, il signor de Poincy inviato circa 30 uomini. Nel 1664 ci sono stati un centinaio.
  • Saint-Barthélemy è stata acquisita dall'Ordine di Malta da parte dell'India occidentale Compagnia en1665. Nel 1666 sono tornati a San Cristoforo, contro la loro volontà, tutti gli abitanti di Saint-Barthélemy e San Martin, e abbiamo provato una nuova colonizzazione sono composti da sfollati irlandese da St. Kitts. Questo tentativo ha dimostrato un fallimento, perché il San Barth rapidamente tornati alle loro terre.
  • E nel 1674, Saint-Barthélemy è collegato al dominio reale e la colonia della Guadalupa. Pirati, bucanieri e pirati le loro tana, così che nel 1744 un colpo di stato del British saccheggiato l'isola. Alcuni abitanti nelle isole più meridionali. L'isola essere rimasto attaccato alla Francia, sono tornati al 1764.
  • Nel 1763, Descoudrelle prese il comando dell 'isola. Questa amministrazione è stato eccellente e gli abitanti presto riacquistato la leggendaria joie de vivre. Ma niente può fermare il corso della storia, e in Francia tra il 3 e Gustave Louis 16 stava preparando un destino curioso per questa piccola isola ... Un magazzino di scambio di Göteborg, in Svezia contro Saint-Barthélemy.
  • Nel 1784 San Bartolomeo diventare possesso svedese. Il 7 marzo 1785, alle undici l'effettivo trasferimento ha avuto luogo sull'isola. Quindi aprire un'era di prosperità mai conosciuto. Re Gustavo fatto buone scelte e Saint-Barthélemy economico preso un boom.
  • Sul sito della carenatura vecchi ci sarà la nascita della città di Gustavia con le sue strade lastricate, i suoi punti di forza: Gustav, Karl e Oscar, i nomi dei re di Svezia. Vedremo riflesso un connubio armonioso di pietra e legno in grado di creare bellissimi edifici che si vedono ancora oggi: vecchio municipio, il campanile brigantino svedese, sottoprefettura, museo-biblioteca (ex Wall House) ... La porta sarà chiamato in onore del re Gustavia e diventare il Porto Franco. Nel 1800 la popolazione ha raggiunto 6000 persone.
  • Pochi anni di guerra scuotono l'isola e una serie di disastri naturali: siccità ricorrenti, cicloni, piogge torrenziali e il fuoco indimenticabile del 1852 che ha devastato la parte meridionale di Gustavia. Re Oscar II, in perdita, con questa isola che dà più tracce, finalmente deciso di arrendersi alla Francia. Il 16 marzo 1878 Saint-Barthélemy trova la sua nazionalità francese.
  • Saint-Barthélemy sembra sonnecchiare nella sua discrezione. Infatti, ha continuato la sua piccola vita faticosa ma tranquilla e silenziosa tra onore, lavoro e famiglia. Cicloni, siccità, malattie, disordini sociali, intrusioni di una flotta inglese, rivolta degli schiavi barcollare la loro vita quotidiana, senza per questo distruggere la loro volontà di sopravvivere.
  • Sale raccolto, piccola agricoltura familiare, marina, pesca, paglia tessitura, traffico, agricoltura. Nonostante questi sforzi, l'economia è in grado di garantire un livello di vita dignitoso per la popolazione. Gli uomini vanno a lavorare nelle isole circostanti. Le famiglie non esitate a emigrare verso le Isole Vergini, tra cui San Tommaso. Il progresso si avvia gradualmente. Nonostante la miseria creata dall'impatto della Grande Guerra e la mancanza di acqua, la vita è organizzata. Serbatoi comunali sono costruiti nei quartieri, le scuole aprono le loro porte in campagna, tratti di strada stanno cominciando a emergere attraverso le colline e la campagna.
  • Nel 1945, Monsieur de Saint-Barth Haenen si apre al mondo da parte di atterraggio un aereo per la prima volta nella piana di San Giovanni. Contemporaneamente, inizia a sviluppare il porto di Gustavia.
  • Nel 1960, la partenza degli studenti saranno le quattro o cinque anni. Essi non sono più costretti a lasciare la goletta all'età di undici anni, dai tempi del college ha appena aperto le sue porte a Gustavia. Un po 'di più il comfort è provvisoriamente emergenti.
  • Con l'anno 1980 l'isola è sempre più importante il turismo sta gradualmente diventando il motore economico dell'isola. Le condizioni delle scuole migliorare. Lo sport ha fatto un debutto sensazionale, bussando abitudini. Un alimentatore per una rete che comincia a prevalere in campagna. L'aeroporto prende forma e continua a crescere oggi. Altri risultati importanti sono nato. L'isola è sempre più importante che andrà ad aumentare. Si comincia a parlare di tutela dell'ambiente è inevitabilmente sopraffatti da una popolazione che sta crescendo: da 2.491 abitanti nel 1974, e ora si avvicina, probabilmente 9000 persone.
  • Tradizioni:
  • Il popolo di St. Barth è molto conservatore, orgoglioso dei suoi antenati. Inoltre, non false impressioni: gli abitanti di St. Barth sono segreti, ma molto più accogliente di quello che mostrano. La tradizione si sveglia spesso in grandi momenti della vita familiare: nascita, battesimo, prima comunione, fidanzamento o matrimonio o funerale.
  • Nel corso del 19 ° secolo, quando St Barths riacquistato una parvenza di vita normale, i giovani non hanno esitato a corteggiare le ragazze, ma con discrezione, perché l'occhio del chaperone macchiato qualsiasi parvenza di overflow. Tutte le occasioni felici fallirà, il tradizionale "secco-ti", la torta o arrosto "patate poudine a". Siamo andati la, fisarmonica, tamburello e maracas e un quartiere pallina è stata rapidamente organizzata. Messe domenica, matrimoni e romantico, e tirò fuori processioni o battesimo il bellissimo bagno. Il costume tradizionale è onorato per il giorno di festa o di altre manifestazioni folkloristiche.
  • Alcuni anni fa, all'angolo delle vostre visite a diverse parti dell'isola, si vedevano ancora alcune signore indossano il copricapo tradizionale. Tra l'allenatore e il cappello di paglia e Corossol Colombier e Panama in Cul de Sac, arretrato o Vitet, questi tappi sono un simbolo. Il trasporto o Quichenotte, grandi copricapo bianco, si distingue per due categorie: la staffa piastra trasporto stipulati da trecce cucite insieme, bastoni al trasporto fatta di sottile bastone di legno inserita negli spazi creati per questo scopo. C'era anche il capo (che non esiste più, tranne nel museo di Gustavia) in tessuto, blu e nero a lavorare per le uscite. Tutte queste servito come copricapo per proteggersi dal sole e graffi del legno raccolto per la cucina e sono stati anche molto utile per tenere i pochi inglese e svedese troppo intraprendente, da qui il Quichenotte nome (non me bacio). Più tardi l'allenatore ha dato modo al cappello di paglia.
  • Gastronomia:
  • Da un piccolo ristorante di famiglia con ristoranti gourmet grande, St. Barts è sicuramente la meta per tutti gli amanti della buona tavola.
  • Potrete godere, sia nella cucina tradizionale a base di pesce e verdure paesi, con cucina fusion, una miscela di cucina di tutto il mondo.
  • Il piatto tipico di San Barth è il pancake "fritte" o "arrosto" ed era in origine una delle basi della dieta a base di pesce e frutta e verdura coltivati ​​sull'isola.
  • Shopping: St Barts Island è ideale per lo shopping con fiducia: a Gustavia, la più prestigiosa boutique di marca di lusso spalla a spalla con le collezioni giovani designer francesi ideale da indossare in tutta l'isola. La boutique offrono oggetti decorativi tradizionali eccezione eterogenei o chiazze in tutto il mondo. La maggior parte dei negozi si trovano a St. Jean e Gustavia e prezzi fiscali.
  • Benessere: Come un segreto immerso in un segreto, hotel a Saint Barthélemy contenere una chiave per la felicità: una serie di stazioni termali e gli istituti termali tra le più belle del mondo, guidati da professionisti bellezza e benessere approvata dai più grandi nomi nel mondo della bellezza e cosmesi.

DA VEDERE, DA FARE

  • Per la cultura:
  • Il Museo della Saint-Barthélemy territoriale - Wall House a Gustavia.
  • Il museo shell in Soursop (attualmente chiuso per un periodo indefinito).
  • Il piccolo collezionista in Gustavia.
  • Laboratori creativi (pittura, ceramica).
  • Gallerie d'arte.
  • Festival, eventi culturali d'acqua e feste, feste in bar e locali notturni sull'isola di St. Barth sono una meta vivace tutto l'anno.
  • Sport:
  • Saint-Barthélemy offre una gamma di attività sportive, trekking, tennis, fitness e. Ben rappresentata, sport di squadra, arti marziali e tiro con l'arco sono riservati per iscritto regolarmente nel corso dell'anno, ma nulla vieta di un licenziatario di quegli sport per chiedere l'autorizzazione a partecipare alla formazione.
  • Watersports: E 'difficile immaginare un viaggio senza sport acquatici Saint-Barthélemy. L'offerta è ampia: diving, snorking, barca con fondo di vetro, jet ski, vela, surf, kite surf .. E per gli amanti del comfort, diverse aziende offrono noleggio barche: barche a vela oa motore, con o senza skipper, per un giro dell'isola, una gita, una crociera al tramonto ... Infine i grandi appassionati di pesca sportiva sarà felice: ogni uscita ha un'alta probabilità di catturare un bel pezzo.
  • Cibo: una vera testa di ponte della cucina francese ai tropici, la gola Saint-Barthélemy offre ai residenti e ai visitatori una vasta scelta di ristoranti di qualità. Tutte le tradizioni culinarie non sono telescopicamente in un'arte di vivere un'alleanza seducente francese e casual Caraibi. E 'anche, semplicemente, la freschezza del pescato la mattina, prima la griglia con un pizzico di calce di un paese ...
Informazioni dettagliate
TrasportiAeroporto Gustaf III - Saint-Barthélemy
Punti informativiUfficio del Turismo di Saint-Barthélemy

EVENTI E FESTIVAL

  • Gennaio:
  • 1 gennaio: Capodanno - Vacanze

Festival> di musica classica. Concerto jazz e musica da camera nelle chiese di Gustavia e Lorient con artisti di fama internazionale

  • Febbraio:
  • Carnevale delle scuole. Sfilata in costume dei bambini della scuola per le strade di Gustavia.
  • Mardi Gras. Sfilata in costume aperta a tutti per le strade di Gustavia
  • Mercoledì delle Ceneri. Dopo la morte di Carnevale sul rogo di Re Vaval su Shell Beach.
  • Marzo:
  • Bucket Regatta. 4 giorni di competizione amichevole in giro per St Barts e consolidare alcune delle unità più grandi e prestigiose del mondo.
  • Festival del Libro. Coinvolgimento di autori nelle scuole, letture e poesie, laboratori vari autografi, libri e borse di studio.
  • Aprile:
  • Voiles de St Barth. 6 giorni di gara con gli yacht più belli del mondo degli yacht classici ai maxi yacht, spesso attraversati da enormi figure di vela d'altura o di régatière. Percorsi di Windy, attraente e spettacolare a volontà, un ambiente a terra dedicati ai piaceri della vita ...
  • ASB bambini Trophy. Grandi tornei di tennis per giovani Inter acquisirono Caraibi.
  • Caraibi Film Festival. 6 giorni di presentazione di vari film sul bacino e cultura caraibica.
  • Maggio:
  • 1 maggio: Festa del lavoro - festa nazionale.
  • 8 maggio: Vittoria 1945 - Bank Holiday.
  • West Indies Regatta. 3 giorni di festeggiamenti in tutto il tradizionale barca a vela nei Caraibi. Questo evento è un festival di vecchie barche in legno che la concorrenza, con l'obiettivo di promuovere e incoraggiare la loro costruzione nei Caraibi.
  • Il Tour St Barts: Weekend a vela intorno sulla spiaggia di St-Jean.
  • Festival del Teatro. Presentavano una settimana di teatro che coinvolge gli artisti locali SB aziendali e performers provenienti da isole vicine e la Francia.
  • Giugno:
  • 21 giugno: Festival di Musica. Animazione sul molo De Gaulle dalle 17h.
  • Luglio:
  • 14 luglio: Festa Nazionale. Fuochi d'artificio e balli in generale Quai de Gaulle a Gustavia.
  • 15 luglio: Festa della Comunità
  • Festival di Anse des Cayes. Giochi, intrattenimento e danza organizzata da Cayes lucertola dell'associazione.

Festival> dei quartieri nord. Giochi, intrattenimento e danza organizzata dalla ASCCO sulla spiaggia del fiammingo.

  • Agosto:
  • Open Tennis St Barth. L'evento sportivo dell'estate. Il torneo di tennis ha approvato, che può comportare uomini, donne e bambini, nella Piana di giochi a St Jean.
  • Elezione di Miss St Barth (ogni 2 anni) - Gala.
  • Summer Sessions St. Barts. 10 giorni di follia musicale.
  • Shopping Festival.
  • Quartieri giornata di vento. Giochi, intrattenimento sulla spiaggia di Lorient AJOE organizzato dalla palla e sul set di AJOE.
  • SBJAM Music Festival. Caribbean festival di musica organizzato dalla SBJAM sul Quai generale de Gaulle.
  • Festival di Gustavia. Giochi, intrattenimento e danza sulla banchina Generale de Gaulle.

Festa> di San Bartolomeo. Commemorazione del santo patrono dell'isola. Cerimonie ufficiali, gare, giochi e attività varie, palla sul Quai generale de Gaulle.

  • Festival di St Louis. Giochi, intrattenimento sulla Corossol spiaggia organizzata dalla palla ALC e il Soursop Gioventù Ponte.
  • Giorno della Terza Era. Giornata di animazione in onore degli anziani.
  • Novembre:
  • 1 novembre: Ognissanti - festa nazionale.
  • 11 novembre: Giorno dell'Armistizio - festa nazionale.
  • Piteå giorno: eventi ufficiali franco-svedese ha organizzato dalla Comunità e ASBAS. Commemorare la consegna di St Barts dalla Svezia alla Francia. Vari spettacoli sulla piattaforma della Casa Muro, e la maratona annuale di San Bartolomeo (10-20 km).
  • St Barth Cata Cup. Regata sulla spiaggia di St Jean.
  • Dicembre:
  • Sainte Barbe. Gran parata di marcia per le strade di Gustavia con servizio fotografico per tutti ...
  • Concorso di addobbi natalizi finestre.
  • Villaggio di Natale. Animazione e mercatino di Natale sulla banchina Generale de Gaulle.
  • 25 Dicembre: Natale - Holiday.
  • 31 dicembre: Regatta Capodanno. Amichevole regata intorno all'isola, aperta a grandi yacht presentare al Porto per il nuovo anno.
  • 31 dicembre: Ball Capodanno. Intrattenimenti musicali e balli in generale, Quai de Gaulle, fuochi d'artificio a mezzanotte.

VISITE, ATTIVITÀ SPORTIVE E DI SVAGO NEI DINTORNI

  • Da non perdere:
  • Osservare dal collo della Tourmente atterraggio su una pista di 500 metri è di per sé un'attrazione.
  • Il giro dell'isola in taxi o noleggio auto.
  • Tutte le tracce: gli archi di pura sabbia bianca orlata da acque turchesi calda, ricca vita marina protetta da praterie di fanerogame e spiagge coralline di St. Barth sono tutte diverse, con un fascino e personalità .
  • Visita Gustavia ed edifici in Svezia.
  • Tramonto dal faro.
  • La passeggiata a piedi alla spiaggia di Colombier.

FOTO

Gouverneur Beach (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)Gouverneur Beach (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)
 
Il Brigantine (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)Il Brigantine (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)
Submarine (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)Submarine (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)
 
Gustavia (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)Gustavia (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)
Veduta aerea di Salines (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)Veduta aerea di Salines (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Laurent Benoit)
 
Regatta (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Diana Henry)Regatta (© Tourism Comitato Saint-Barthélemy - Fotografo: Diana Henry)

ARTICOLI CORRELATI - TURISMO A SAINT-BARTHÉLEMY

Luoghi turistici da non perdere nella Guadalupa
Luoghi turistici da non perdere nella Guadalupa
Foto della Guadalupa da vedere e scaricare
Foto delle Regioni d'Oltremare da vedere e scaricare
Canella Beach Hotel
Situato nella splendida cornice della baia Grande, a meno di 2 km dal centro di Le Gosier, il Canella Beach Hotel offre sistemazioni con vista sul mare,...
Guadalupa
Karibea Beach Resort Clipper
Dotato di ampio giardino con parco giochi per bambini, di una terrazza solarium, di una piscina e della connessione Wi-Fi...
Ulteriori informazioni
Auto a noleggio
Prepara il tuo soggiorno e noleggia un'auto al miglior prezzo
Vacanze nella Guadalupa
Vacanze nella Guadalupa a prezzi minimi
Annunci affitti
Annunci con foto di case vacanze in affitto, ricerca per criteri
Campeggio vacanze
Vieni a trovare il campeggio dei tuoi sogni